• Articolo , 23 ottobre 2009
  • Eco-rally: 3000 km su cui gareggiare col sole

  • Grandi produttori e studenti d’ingegneria convergono in Australia per partecipare al Global Green Challenge con veicoli fotovoltaici ed eco-efficienti

(Rinnovabili.it) – Ritrova le sue radici nel primo World Solar Challenge nel 1987 e ogni anno il Global Green Challenge agisce da vibrante appello nei confronti di produttori di automobili e di giovani studenti d’ingegneria affinché provino a soddisfare il sogno del mondo dei trasporti, elevando il profilo ambientale di veicoli che sappiano nel contempo soddisfare le prestazioni in velocità a cui i consumatori sono abituati e di raggiungere una maggiore efficienza energetica.
Il rally verde prenderà il via domani da Darwin, nel nord dell’Australia, attraverserà l’intero continente fino a raggiungere Adelaide. Due le categorie per partecipanti: l’Eco-Challenge riservata ai veicoli già presenti sul mercato o prototipi di prossima uscita dotati di diverse tecnologie per abbattere consumi ed emissioni a presentarle otto grandi produttori automobilistici, da BMW a Skoda; la World Solar Challenge, dedicata ai team di ricerca di università, istituti tecnici e imprese di 16 nazioni, che dovranno impiegare un massimo di 6 metri quadrati di moduli solari per rivestire la superficie delle macchine in gara. Ad affrontare la competizione anche SolarWorld No.1, prototipo lungo cinque metri in grado di toccare una velocità massima di 120km/h e con un’andatura di crociera di 85km/h per tutto il giorno. L’evento può essere seguito sul sito web di Global Green Challenge e per chi ha la fortuna di essere presente in prossimità del percorso di gara c’è anche la possibilità di ispezionare i vari veicoli.