• Articolo , 8 ottobre 2009
  • Eco-trasporti: debutta la locomotiva pulg-in

  • La compagnia ferroviaria Norfolk Southern presenta NS 999, il prototipo di treno alimento a batterie ricaricabili

(Rinnovabili.it) – Mentre l’industria automobilistica si dà da fare per poter contare su tecnologie sempre più efficienti in materia di mobilità elettrica, c’è chi fa per la prima volta capolino nel mondo delle batterie ricaricabili. Si tratta della Norfolk Southern, la compagnia ferroviaria statunitense, operante fra la East Coast e la regione del Mississipi, che sulla scia dell’eco-rivoluzione della mobilità ha recentemente presentato gli sforzi compiuti nella nuova tecnologia da destinare ai trasporti su rotaia. Alla presenza del segretario del Dipartimento dei Trasporti statunitense Ray LaHood e del deputato Bill Shuster, la compagnia ha infatti svelato NS 999, il prototipo da 1.500 cavalli completamente elettrico che impiega come sistema di stoccaggio energetico 1.080 batterie da 12 volt. La locomotiva plug-in, attraverso un sistema fornito da Brookville Equipment Company, è anche in grado di recuperare l’energia dinamica di frenata per rimpiegarla nella trazione, e, nel complesso, le batterie posso operare per tre turni prima di dovere essere ricaricate. Il progetto per un valore di 1,3 milioni dollari è stato sviluppato in collaborazione con il Dipartimento dell’Energia (DOE), la Federal Railroad Administration e la Penn State University. “Ad oggi, il settore dei trasporti rappresenta poco meno di un terzo delle emissioni di gas ad effetto serra degli Stati Uniti, oltre la metà delle emissioni di ossido di azoto, e quasi tre quarti del nostro consumo di petrolio. Abbiamo bisogno di cambiare questa situazione”, ha dichiarato il segretario LaHood. “Lavorando insieme per sviluppare fonti energetiche alternative e tecnologie innovative come questa locomotiva elettrica, faremo il trasporto più sostenibile ed energicamente efficiente”.