• Articolo , 8 aprile 2008
  • Ecolabel Europeo: Torino, 3 giorni per un turismo più verde

  • L’Ecolabel è un attestato di eccellenza che garantisce il rispetto di particolari criteri ambientali e può essere assegnato a tutte le strutture ricettive che offrono agli ospiti un servizio di pernottamento a pagamento: bed&breakfast, alberghi, locande, villaggi turistici, rifugi di montagna, agriturismo, ma anche campeggi ed altre infrastrutture per l’accoglienza turistica. Obiettivo, incoraggiare operatori e […]

L’Ecolabel è un attestato di eccellenza che garantisce il rispetto di particolari criteri ambientali e può essere assegnato a tutte le strutture ricettive che offrono agli ospiti un servizio di pernottamento a pagamento: bed&breakfast, alberghi, locande, villaggi turistici, rifugi di montagna, agriturismo, ma anche campeggi ed altre infrastrutture per l’accoglienza turistica. Obiettivo, incoraggiare operatori e ospiti al rispetto dell’ambiente e al risparmio delle risorse naturali e per farlo, dopo l’appuntamento dello scorso settembre nella bellissima cornice del Lago Maggiore, la Regione, in collaborazione con il Centro Studi Ambientali di Torino, ha promosso una giornata di seminari gratuiti in tre diverse località: Novara – 16 aprile 2008, Acqui Terme – 12 giugno 2008 e Torino – 2 ottobre 2008 (durante il mese del Fiore “European Flower Month”). Al termine del seminario formativo ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione utile a soddisfare alcuni criteri per la concessione del marchio europeo Ecolabel. Da quando l’Ecolabel è stato introdotto, la schiera di imprese turistiche europee che lo richiedono continua ad aumentare. Dal Portogallo all’Ungheria, dai paesi scandinavi fino alla Grecia, sono già 162 le aziende contrassegnate con il prestigioso marchio (http://www.eco-label.com/), di cui la metà sono italiane. È il nostro paese, infatti, con le sue 81 aziende, a detenere il record di strutture turistiche che dal 2004 a oggi hanno ricevuto il riconoscimento Ecolabel europeo. E nel solo Piemonte sono già 14 le strutture ricettive che hanno ottenuto la qualificazione ambientale (superato solo dal Trentino Alto Adige che ne vanta 50). 9 i campeggi certificati finora in tutta Italia: 6 in Trentino Alto Adige, 2 in Toscana e 1 in Friuli Venezia Giulia. Tra i vantaggi più importanti dell’Ecolabel europeo per le strutture ricettive, ci sono lo standard e la validità comune su tutto il territorio europeo. Ciò significa, che un ospite riconoscerà il marchio indipendentemente dalla sua provenienza e, quindi, l’azienda sarà cercata e apprezzata oltre i confini del proprio paese per la sua qualità ambientale. Scegliendo il fior Fiore del turismo, infatti, il benessere è assicurato: le strutture ricettive a marchio Ecolabel garantiscono alloggi salubri, un’alimentazione a base di prodotti biologici e tipici locali, l’uso di detergenti delicati per la biancheria, la promozione di fonti rinnovabili di energia e un’informazione ambientale all’ospite in grado di accrescerne la consapevolezza e l’impegno ecologico quotidiano.