• Articolo , 23 giugno 2010
  • Ecopatente, la sostenibilità inizia dalla teoria

  • Il nuovo esame teorico per il conseguimento della patente di guida conterrà, da questo giugno, anche domande sulla sostenibilità ambientale e sul risparmio energetico. La Motorizzazione presenta l’Ecopatente

(Rinnovabili.it) – Maurizio Vitelli, direttore generale della Motorizzazione, ha reso noto che da questo mese fino a febbraio 2011, l’ambiente sarà nuovamente parte integrante delle tematiche sulle quali si concentreranno le domande di teoria per la patente di guida. Dopo il successo conseguito lo scorso anno (11.000 ecopatenti) la guida sostenibile torna, dunque, nelle autoscuole grazie al progetto “Ecopatente 2010”:http://www.ecopatente.it/, il percorso formativo rivolto agli automobilisti di domani promosso da Legambiente in collaborazione con la Confederazione delle autoscuole riunite e consulenti automobilistici (Confarca) e patrocinato dai Ministeri dell’Ambiente e della Gioventù.
L’Ecopatente, nello specifico, rappresenta un percorso educativo parallelo al classico iter per il conseguimento della patente, incentrato sulle tematiche del risparmio energetico e del rispetto ambientale. “Dal primo gennaio – ha dichiarato Vitelli – saranno inserite nei quiz di teoria domande espressamente rivolte per cogliere questo aspetto” continuando “a giorni sarà firmata una convenzione con tutte le associazioni di categoria per fornire le autovetture adibite all’insegnamento della guida di 500 scatole nere volte a individuare regimi di guida ecosostenibili”.