• Articolo , 18 giugno 2009
  • Edf, grande prestito obbligazionario

  • Edf, maggiore società francese produttrice e distributrice di energia, ha dato inizio ad un megaprestito obbligazionario e mira a raccogliere grazie a questa mossa circa un miliardo di euro. Edf necessita in questo momento di liquidità per i suoi investimenti nel settore dell’energia nucleare. La società, che è pesantemente indebitata, è controllata dallo stato, ma […]

Edf, maggiore società francese produttrice e distributrice di energia, ha dato inizio ad un megaprestito obbligazionario e mira a raccogliere grazie a questa mossa circa un miliardo di euro. Edf necessita in questo momento di liquidità per i suoi investimenti nel settore dell’energia nucleare.
La società, che è pesantemente indebitata, è controllata dallo stato, ma gli ultimi risultati fanno ben sperare per il futuro dell’azienda, e a proposito di questa iniziativa ha parlato l’amministratore delegato di Edf, Pierre Gadonneix, il quale ha affermato che se ci sarà una risposta positiva da parte dei piccoli investitori questo metodo sarà utilizzato anche in futuro.
Edf era solita utilizzare prestiti obbligazionari in Francia, soprattutto negli anni ottanta, decennio in cui Edf per ben due volte operò questa scelta. Gadennoix ha anche aggiunto che se Edf otterrà successo con questa mossa, ben presto anche altre aziende di primo piano ne faranno uso.

Entrando nello specifico, Edf offre obbligazioni del valore di 1′000 euro l’una con un rendimento fisso stabilito nel 4.5% in 5 anni. Gadennoix sostiene che allo stato attuale delle cose non esistono offerte così convenienti per l’investitore privato.
Edf recentemente ha acquisito la compagnia britannica British Energy e quella americana Constellation Energy, nel 2009 utilizzerà solamente in Francia ben 7.5 miliardi di euro. Ma come sostiene l’a.d. il problema attuale è dato dal fatto che le banche non forniscono prestiti in modo semplice come poteva accadere fino a qualche mese fa.
Proprio per quest’ultimo motivo Edf ha utilizzato la via del prestito obbligazionario.