• Articolo , 17 giugno 2009
  • Edison, Cez e Aes prequalificate per centrale rumena da 650 milioni

  • Edison le ceca Cez e Aes si sono prequalificate nella gara bandita da Cracovia Energy complex per l’acquisizione della quota di maggioranza di una nuova centrale termoelettrica da 500 MW che sorgerà nella località rumena di Isalnita, nel comune di Dolj. Lo scrive il Quotidiano Energia. Una fonte di Foro Buonaparte conferma “l’interesse per questa […]

Edison le ceca Cez e Aes si sono prequalificate nella gara bandita da Cracovia Energy complex per l’acquisizione della quota di maggioranza di una nuova centrale termoelettrica da 500 MW che sorgerà nella località rumena di Isalnita, nel comune di Dolj. Lo scrive il Quotidiano Energia. Una fonte di Foro Buonaparte conferma “l’interesse per questa gara”.
Le tre società parteciperanno adesso all’ultima fase della gara che ha un valore di 650 milioni di euro.
In una recente intervista a Reuters l’Ad di Foro Buonaparte, Umberto Qudrino, ha detto che il gruppo punta a espandersi all’estero, in particolare in Grecia, dove è interessato a rilevare il 33% di Depa, il monopolista del gas greco. Altri Paesi sui quali sta puntando la società guidata da Quadrino sono anche la Turchia e la Romania.
Il vincitore della gara acquisirà il 51% della nuova centrale attraverso la creazione, entro l’autunno 2010, di una jv, probabilmente con la società pubblica Cen, che investirà nel progetto oltre 650 mln di euro.