• Articolo , 12 gennaio 2009
  • Efficienza e risparmio energetico per il 2009

  • Sono stati fissati i nuovi obiettivi di risparmio energetico 2009 per i 75 distributori di energia italiana

L’Autorità per l’energia ha reso noto i nuovi standard assegnati alle aziende che distribuiscono energia nel nostro paese, per quanto riguarda il sistema dei certificati bianchi. Per raggiungere gli obiettivi prefissati, le suddette imprese potranno mettere in cantiere sia interventi di risparmio energetico presso i rispettivi consumatori, che comparare certificati bianchi attestanti i risparmi energetici da parte di terzi.
Si tratta in tutto di 3,2 Mtep (milioni di tonnellate equivalenti di petrolio), di cui 1,8 per quattordici aziende di distribuzione elettrica e 1,4 Mtep per sessantuno che distribuiscono di gas.
Il Terzo Rapporto annuale della Autorità (delibera EEN 35/08) comprende l’elenco delle 75 imprese che sono obbligate al rispetto dei livelli di di risparmio 2009, imprese che sono reperibili in un elenco on line. Inoltre è stata resa nota la delibera, sui contributi tariffari per i traguardi 2009 da raggiungere in materia di risparmio energetico.
E’ stata stabilita la formula per l’aggiornamento del contributo tariffario unitario, che deve essere applicata a partire dall’anno d’obbligo (il 2009) fino alla conclusione del periodo di applicazione, degli obblighi previsti dal d.m 21/12/07, con lo scopo di fornire certezze a chi opera bel mercato dei titoli di efficienza energetica.