• Articolo , 11 novembre 2010
  • Efficienza energetica, a Modena il “Premio sostenibilità ambientale e sociale”

  • Il Comune di Modena ha vinto l’edizione 2010 del “Premio sostenibilità ambientale e sociale”, promosso da Ancitel Energia & Ambiente e dal Gruppo Saint-Gobain con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani (Anci). Il riconoscimento nazionale alla “migliore realizzazione per l’efficienza energetica nell’edilizia comunale non abitativa” sarà consegnato oggi, giovedì 11 […]

Il Comune di Modena ha vinto l’edizione 2010 del “Premio sostenibilità ambientale e sociale”, promosso da Ancitel Energia & Ambiente e dal Gruppo Saint-Gobain con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani (Anci). Il riconoscimento nazionale alla “migliore realizzazione per l’efficienza energetica nell’edilizia comunale non abitativa” sarà consegnato oggi, giovedì 11 novembre a Padova, in occasione della 27esima Assemblea annuale dell’Anci. Il progetto premiato è il Centro informativo e servizi del parco Torrazzi di via Caruso, una struttura rivolta sia a soggetti pubblici che privati impegnati nel settore dell’educazione, della formazione e della comunicazione ambientale.

La forma e l’orientamento dell’edificio hanno tenuto conto anche di valutazioni di efficienza energetica e gli spazi interni sono stati realizzati in legno naturale a vista. La copertura, ideata per lo sfruttamento energetico di sistemi solari attivi, trasferisce a terra l’acqua piovana in drenaggi in simbiosi col verde.
“Gli accorgimenti impiantistici hanno permesso di garantire risparmi energetici, un fronte sul quale siamo impegnati sin dagli anni ‘90” sottolinea l’assessore comunale all’Ambiente Simona Arletti. “Da allora abbiamo realizzato 8 impianti fotovoltaici e 6 impianti solari termici che hanno consentito un risparmio complessivo di oltre 112mila chilogrammi in emissioni di anidride carbonica. Inoltre ci siamo impegnati, con la firma del Patto dei sindaci, a ridurre le emissioni del 20%”.