• Articolo , 22 febbraio 2008
  • Efficienza energetica degli edifici

  • Ancora un’occasione per diffondere la cultura dell’integrazione tra edilizia e fonti di energia rinnovabili, che rendano autosufficiente, eco-compatibile e più economica l’arte del costruire.

Un convegno per sensibilizzare gli operatori del settore immobiliare, pubbliche amministrazioni, costruttori, progettisti ad una cultura del costruire integrata con il risparmio e l’efficienza energetica degli edifici. Il convegno è promosso da ARCHinNOVA, in collaborazione di Certa s.r.l e dell’Agenzia CasaClima e centra la sua attenzione sui temi citati nel suo nome: “Efficienza energetica e qualità costruttiva: sarò questo il futuro dell’edilizia? L’iniziativa si svolgerà giovedì 28 febbraio (dalle 15.00)
e si parlerà di “Rating immobiliare” ,del passaggio dalla certificazione di processo a quella di prodotto di risparmio energetico in edilizia, di progettazione energetica integrata, di certificazione energetica. Seguirà un dibattito con l’assessore comunale all’ambiente Ettore Brunelli e l’ingegner Fulvio Ravasio di Zurich Insurance L’obiettivo del convegno è fare in modo che gli operatori del settore immobiliare maturino una coscienza comune nel considerare l’efficienza energetica, l’unica chance non solo per l’ambiente, ma per la qualificazione degli edifici nuovi e la riqualificazione dell’esistente.
“L’energia più economica e quella che viene risparmiata – spiega la presidente dell’associazione culturale ARCHinNOVA Elena Scaratti. Per iniziare con il piede giusto bisogna gestire gli spazi in maniera efficiente, coibentare l’involucro e scegliere correttamente gli impianti”.