• Articolo , 18 luglio 2011
  • Efficienza energetica, gli USA premiano i primi della classe

  • Introdotta la categoria di “più efficiente” tra i prodotti che già rientrano nell’Energy Star, il riconoscimento con cui l’EPA e il DOE insigniscono i prodotti energeticamente efficienti

(Rinnovabili.it) – Un programma pilota che punta all’efficienza energetica per salvaguardare l’ambiente e la salute delle persone. Questo in sintesi lo scopo dell’azione congiunta tra l’Environment Protection Agency (EPA) e il Dipartimento dell’Energia statunitensi che, nell’ambito dell’iniziativa Energy Star, hanno introdotto il riconoscimento “Most efficient” (più efficiente) per i prodotti che già si sono guadagnati l’etichetta “Energy Star”. Duplice l’obiettivo: da una parte, incentivare i produttori a perseguire la strada dell’efficienza; dall’altra, far sì che i consumatori abbiano le giuste informazioni per poter effettuare le giuste scelte in termini di risparmio energetico. I consumatori, infatti, potranno orientarsi negli acquisti sia cercando l’etichetta sui prodotti direttamente nei negozi, sia sull’apposito “sito”:http://www.energystar.gov. Dato che gli americani sono soliti privilegiare quegli acquisti che consentono loro di risparmiare in bolletta, riducendo al contempo l’inquinamento dell’aria, si capisce quanto la nuova denominazione risulti strategica, come sottolineato dall’Amministratore dell’EPA, Lisa P. Jackson, e aumenti le scelte virtuose nel processo di acquisto dei consumatori, come dichiarato dal Ministro per l’Energia, Steven Chu. La nuova denominazione introdotta rappresenterà circa il 5% dei prodotti presenti sul mercato tra lavatrici, impianti di riscaldamento e raffrescamento, televisori, frigoriferi e congelatori. L’EPA ha annunciato che entro la fine dell’anno saranno prese in considerazione nuove categorie di prodotti che potrebbero essere inclusi a partire dal 2012.