• Articolo , 20 marzo 2009
  • Efficienza energetica: il ‘100% Off’ contro lo stand-by integrato

  • Sviluppato dal CITCEA-UPC dell’università della Catalogna e brevettato e commercializzato dall’azienda spagnola Good For You, Good For the Planet, il dispositivo promette di incrementare del 12% l’efficienza dei consumi elettrici

Che gli elettrodomestici consumino anche quando lasciati in stand-by è oramai dato risaputo, eppure sono quasi quattro miliardi gli elettrodomestici che ogni giorno vengono lasciati in modalità per così dire di “risparmio energetico” nelle case europee. Si tratta secondo stime UE di uno spreco di energia pari a 7 miliardi di euro all’anno, equivalenti a 20 miliardi di tonnellate di CO2 immesse in atmosfera. Per dare un taglio radicale al problema la Commissione Europea ha emanato un regolamento a fine dicembre 2008 in cui si stabiliscono i limiti precisi per i consumi degli apparecchi elettronici in modalità spenta o standby. In attesa del’entrata in vigore della normativa un nuovo prodotto sviluppato dai ricercatori del politecnico della Catalogna e immesso sul mercato in Spagna potrebbe contribuire a risolvere il problema alla fonte. Si tratta di “100%Off”, un microprocessore a 8 bit in grado di controllare il consumo energetico di ogni elettrodomestico sia in funzionamento che in modalità stand-by, provvedendo a spegnere automaticamente l’apparecchio e riducendo così – potenzialmente – del 20% i consumi elettrici. Il dispositivo porta con sé dei benefici collaterali, agendo infatti anche da protezione in caso di sovratensione e contribuendo ad aumentare il ciclo di vita degli apparecchi.