• Articolo , 8 aprile 2009
  • Emissione zero: Campo Tures, primo comune alto-atesino

  • Obbiettivo: emissioni zero per il comune di Camp Tures, questo l’intento di un progetto cui il comune e la provincia di Bolzano hanno dato il via

A Bolzano si è dato il via, con la firma dell’accordo tra Comune e Provincia, al ‘Programma 50 case’, che consiste nel “risanamento energetico” di ben cinquanta stabili nel comune di Campo Tures.
La cittadina ubicata nella valle Aurina, nei pressi del confine con l’Austria, diverrà così il primo comune ad emissioni zero della Regione Alto Adige.
L’investimento per la realizzazione del progetto sarà a carico del Comune, della Provincia e di sponsor privati, che contribuiranno per i due terzi dei costi, anche per il contributo di consulenza energetica, ma anche gli utenti che sono coinvolti da questa iniziativa, sosterranno il restante terzo delle spese.
L’obiettivo, oltre a quello di risparmiare sulle emissioni di gas serra, è quello di una diminuzione a lungo termine della bolletta energetica di queste famiglie, ma anche quello di imprimere un impulso al settore dell’edilizia.