• Articolo , 22 novembre 2007
  • Enea: Veneto “energivoro” ma pronto ad investire sulle rinnovabili

  • La Lombardia, con 4400 domande pervenute, si è rivelata la prima regione per richieste di finanziamento ad interventi volti al risparmio energetico negli edifici. A seguire il Veneto, che è anche la Regione che consuma più energia

Se da una parte le famiglie venete sono, in Italia, quelle che consumano più energia, allo stesso tempo sono le più propense ad investire per una maggiore efficienza energetica.
Il Veneto è infatti la seconda regione con il maggior numero di richieste di finanziamento per il risparmio di energia, con circa 2800 domande pervenute all’Enea, numero che supera di molto la media nazionale. Inoltre vi è tempo ancora tempo per incrementare questi dati negli ultimi mesi del 2007, e soprattutto durante il corso del 2008, dato che la Finanziaria ha confermato le detrazioni fino al 55%.
Il responsabile del centro Enea di Venezia, Mauro Marani, ritiene che l’iniziativa ha avuto un particolare successo nella sua regione poichè “l’assenza di una grande città e la diffusione su tutto il territorio di singole abitazioni, fa del Veneto la regione che ha il maggiore consumo energetico, per famiglia, in Italia”. Il Comune e la Provincia di Venezia hanno poi in previsione di lanciare, a breve, in collaborazione con l’Enea e grazie alla sponsorizzazione dell’Eni, dieci “Sportelli Energia”. (Fonte Ansa)