• Articolo , 23 ottobre 2008
  • Enel: accordo con Sel per idroelettrico in provincia Bolzano

  • Accordo preliminare tra Enel produzione e Sel per sviluppare l’idroelettrico nella provincia di Bolzano: l’intesa prevede che Enel Produzione e SEL gestiscano congiuntamente a partire dal 2011 (attraverso una NewCo partecipata da Enel Produzione al 40% e da SEL al 60%) le concessioni idroelettriche di grande derivazione che risulteranno rinnovate o rilasciate loro dalla Provincia […]

Accordo preliminare tra Enel produzione e Sel per sviluppare l’idroelettrico nella provincia di Bolzano: l’intesa prevede che Enel Produzione e SEL gestiscano congiuntamente a partire dal 2011 (attraverso una NewCo partecipata da Enel Produzione al 40% e da SEL al 60%) le concessioni idroelettriche di grande derivazione che risulteranno rinnovate o rilasciate loro dalla Provincia di Bolzano al termine dei procedimenti amministrativi in corso. Sel e’ una societa’ partecipata dalla Provincia Autonoma di Bolzano (“Provincia”) per circa il 94% del capitale e per la residua parte da comuni e comunita’ comprensorie dell’Alto Adige tramite la Selfin Srl L’accordo prevede inoltre che Enel Distribuzione ceda a SEL per un corrispettivo di 79 milioni di euro la rete di distribuzione elettrica della provincia di Bolzano. Enel Produzione e’ attualmente titolare nell’area interessata di 12 concessioni di grande derivazione idroelettrica per una potenza complessiva di 616 MW, nonche’ di 8 concessioni di piccola derivazione idroelettrica per una potenza complessiva di 17 MW. Le parti si sono impegnate nell’Accordo a sottoscrivere entro i successivi 60 giorni il contratto definitivo e a condividere il testo dello statuto della NewCo (che prevedera’ tra l’altro un diritto di prelazione reciproco tra i due soci), nonche’ di un patto parasociale che contempli l’obbligo delle parti di non trasferire le partecipazioni possedute nella NewCo per un periodo ancora da definirsi. In base all’Accordo, la NewCo sara’ gestita fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2013 da un consiglio di amministrazione composto da cinque membri, dei quali due designati da SEL (tra i quali verra’ eletto il presidente) e tre designati da Enel Produzione (tra i quali verra’ eletto l’amministratore delegato). Successivamente, e per tutto il periodo di validita’ del patto parasociale, SEL designera’ tre consiglieri ed Enel Produzione due. Per il primo triennio a partire dal 2014 le designazioni dell’amministratore delegato e del presidente verranno effettuate rispettivamente da SEL e da Enel Produzione; successivamente, si procedera’ ad un’alternanza di tali designazioni tra le parti con frequenza triennale. Tenuto conto dell’assetto di governance indicato, Enel Produzione esercitera’ un’influenza dominante sulla NewCo e potra’ dunque procedere, in base alla legge e ai principi contabili internazionali, al consolidamento integrale dei risultati della NewCo stessa fino al 31 dicembre 2013.