• Articolo , 3 dicembre 2010
  • Enel e Citroën, nuova intesa per promuovere l’auto elettrica in Italia

  • Le due compagnie hanno siglato ieri un importante accordo commerciale per promuovere la mobilità elettrica sul tutto il territorio italiano con servizi di “home station” e una mappatura dedicata dei costi di utilizzo delle vetture elettriche per tutta la durata del contratto di noleggio

(Rinnovabili.it) – L’obiettivo è quello di portare presto sulle strade italiane un numero sempre crescente di auto e mezzi elettrici. Una mission a cui stanno lavorando insieme Enel e Citroën, che hanno siglato ieri un importante accordo commerciale per favorire lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia. Una proposta “all inclusive” dedicata al nostro mercato nazionale che prevede un’offerta congiunta CITROËN C-Zero ed Enel che comprenderà, oltre alla fornitura di energia certificata RECS – un sistema di certificazione internazionale per lo sviluppo delle fonti rinnovabili – anche servizi dedicati tra cui un sopralluogo di un team di tecnici presso l’abitazione del cliente finale, la “home station”, con l’obiettivo di istallare un punto di ricarica intelligente. Tra i servizi proposti in base all’accordo siglato ieri anche una mappatura per l’accesso ai punti di ricarica pubblici già esistenti e una “diagnosi” per l’acquirente dei costi esatti di utilizzo della sua vettura elettrica per tutta la durata del contratto di noleggio. Secondo quanto hanno reso noto le due compagnie, l’offerta commerciale in una prima fase sarà diretta agli utenti delle principali città italiane, tra cui Roma e Milano, e nelle città in cui Enel è già impegnata nella mobilità elettrica, mentre in una seconda fase verrà estesa a tutto il territorio nazionale.