• Articolo , 26 maggio 2009
  • Enel: Gnudi, aumento capitale operazione interessante per il mercato

  • Lo ha detto il presidente di Enel, Piero Gnudi, a chi gli chiedeva dell’aumento di capitale da 8 miliardi i cui dettagli saranno definiti dal Cda di giovedì 28 maggio e che partirà il primo giugno “Io credo che non ci saranno problemi; credo che sia un’operazione interessante per il mercato che serve a finanziare […]

Lo ha detto il presidente di Enel, Piero Gnudi, a chi gli chiedeva dell’aumento di capitale da 8 miliardi i cui dettagli saranno definiti dal Cda di giovedì 28 maggio e che partirà il primo giugno
“Io credo che non ci saranno problemi; credo che sia un’operazione interessante per il mercato che serve a finanziare un progetto di sviluppo”. Lo ha detto il presidente di Enel, Piero Gnudi, a chi gli chiedeva dell’aumento di capitale da 8miliardi i cui dettagli saranno definiti dal Cda di giovedì 28 maggio e che partirà il primo giugno. “In Italia la Borsa è stata sempre usata per fare cassa per gli azionisti, noi la usiamo per sviluppare l’azienda”. Gnudi non ha voluto commentare le indiscrezioni sul prezzo dell’aumento di capitale limitandosi a dire che “sarà determinato da tanti fattori”.