• Articolo , 21 ottobre 2009
  • Enel Green Power: altri 18 MW eolici che parlano francese

  • Con 10 MW dell’impianto di Beause’jour e i 12 MW di quello di Eparmonts in Haute-MarneGli, Egp continua nel “disegno eolico” della Francia dando vita ad altri due impianti nelle località di La Nouret e La Noyer.

(Rinnovabili.it) – Saranno i siti di “Le Nouret” e “Le Noyer” ad ospitare gli ultimi due progetti eolici della compagnia Enel Green Power che prosegue il suo impegno nello sviluppo di energia pulita diffondendo il proprio know-how sulle tecnologie del vento nell’area nord est della Francia e precisamente nella Vallée d’Arce, Regione di Champagne-Ardenne.
La società del gruppo Enel, con i circa 18 MW di potenza del suddetto progetto, definisce i contorni del più ampio programma per la generazione dell’energia eolica portando la capacità installata a quota oltre 56 MW. Ciò significa, in dati concreti, che saranno in grado di rifornire 35.000 famiglie francesi grazie ai 122 milioni di kWh prodotti ogni anno e operare un taglio di 98.000 tonnellate di emissioni di anidride carbonica.
Per ciò che invece concerne i due impianti da 6 MW ciascuno di Le Nouret e Le Noyer, è stata stimata con l’entrata in esercizio una generazione di 47 milioni di kWh sufficienti a soddisfare 14.000 abitazioni e utili, nella previsione di incrementare l’abbassamento delle emissioni di diossido di carbonio, a far risparmiare all’ambiente 38.000 tonnellate di CO2.
“La Wind Farm della Vallèe dell’Arce”, ha previsto che oltre i 18MW degli impianti della Regione della Champagne-Ardenne, ci saranno aggiuntivi 12MW localizzati nell’area di La Druine che renderanno l’insieme degli impianti, con 30MW di capacità totali, uno dei primi siti eolici finora realizzati in Francia da Egp.