• Articolo , 18 ottobre 2010
  • Enel Green Power, da oggi al 29 via all’offerta pubblica di azioni

  • Fino a venerdì 29 ottobre Enel Green Power, società del gruppo Enel attiva nel comparto delle energie rinnovabili, lancia l’offerta pubblica (Ipo) di azioni. L’investimento minimo per chi vuole aderire all’offerta è di 3.600 euro per un lotto di 2.000 azioni

(Rinnovabili.it) – Prende il via da oggi, fino al prossimo 29 ottobre, l’offerta pubblica (Ipo) di azioni di Enel Green Power, la società del gruppo Enel attiva nel settore delle energie rinnovabili. I titoli della società saranno sottoscrivibili nel range di prezzo fissato tra 1,8 e 2,1 euro per azione, che oscillerà in base alle prenotazioni ricevute. L’intervallo di valorizzazione indicativa, la cosiddetta “forchetta di prezzo”, è stata fissata tra un minimo di 9 miliardi di euro ed un massimo di 10,5 miliardi di euro (pari ad un minimo non vincolante di 1,80 euro per azione e ad un massimo vincolante di 2,10 euro per azione, quest’ultimo pari al prezzo massimo di collocamento).
L’investimento minimo previsto per chi vorrà aderire all’offerta pubblica di azioni di Enel Green Power sarà di 3.600 euro (per un lotto minimo di 2.000 azioni) una cifra considerata in linea anche con le aspettative di mercato che, secondo gli analisti, offrono buone prospettive. Uno degli aspetti più interessanti è il “bonus share“, che consentirà a quanti manterranno in portafoglio i titoli per almeno 12 mesi di ricevere un’azione gratuita ogni venti possedute. In totale verranno collocati 1.450 miliardi di titoli. Le azioni che andranno in Borsa saranno circa 1 miliardo e 400mila e sono riservate per l’85 per cento a investitori istituzionali e per il 15 per cento al largo pubblico (retail). Il 2,5 per cento è poi destinato al mercato spagnolo. Enel Green Power, in particolare, prevede di distribuire il 30% degli utili annui ai suoi azionisti e di far confluire la restante parte dell’autofinanziamento a progetti destinati alla crescita della società.