• Articolo , 18 dicembre 2008
  • Enel- Regione Puglia: incontro Conti-Vendola

  • Dopo l’Ilva di Taranto, Vendola affronta il problema ambientale creato dalla centrale Enel di Brindisi

Come già annunciato ieri, riprende il confronto sui progetti mirati alla riduzione dell’impatto ambientale della centrale elettrica Federico II di Brindisi di proprietà dell’Enel. Infatti oggi il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola ha incontrato oggi a Roma l’amministratore delegato e direttore generale di Enel, Fulvio Conti. “L’incontro è stato ritenuto da entrambe le parti un utile passo in avanti nella giusta direzione del dialogo e della condivisione delle strategie da adottare in campo energetico – segnala una nota dell’Enel, spiegando che – è un settore fondamentale per la regione Puglia e per l’intero Paese. Le parti hanno concordato nella necessità di proseguire il confronto che dovrà coinvolgere tutte le istituzioni nazionali e locali interessate”.
Tra Conti e Vendola quindi tutt’altra musica che quella che si è sentita suonare tra la famiglia Riva proprietaria dell’Ilva di Taranto e il Presidente della regione Puglia, all’indomani dell’approvazione della legge sui limiti della concentrazione della diossina cui l’acciaieria dovrà attenersi in futuro.