• Articolo , 10 giugno 2011
  • Enel sperimenta gli smart meters in Brasile

  • 100 contatori intelligenti saranno istallati dalla controllata di Endesa per inaugurare l’era delle prime iniziative di smart grid in America Latina

(Rinnovabili.it) – Primo esperimento di telegestione dell’energia elettrica in America Latina. In Brasile, e più precisamente a Fortaleza, nello Stato di Cearà, Enel con la controllata spagnola Endesa ha dato ufficialmente il via ad un progetto pilota per testare la tecnologia degli _smart meters_ sul territorio latino.
L’iniziativa prevede l’istallazione di 100 contatori intelligenti basati sulla tecnologia sviluppata dal Gruppo Enel e basati sul modello già operativo in Italia e in fase di crescita in Spagna. Il progetto si avvarrà anche di concentratori dei dati raccolti dai contatori nelle cabine di trasformazione e, per completare l’offerta, offrirà giornate di formazione per i tecnici delle aziende distributrici del Gruppo Enel dell’area – Coelce ed Ampla in Brasile e Chilectra in Cile – dedicate all’installazione delle apparecchiature e all’utilizzo del sistema.
La scelta del Brasile come sede per questo lavoro congiunto non è casuale essendo la prima nazione sudamericana a star sviluppando un quadro normativo sulla telegestione. Ai lavori di istallazione provvederà nella pratica Coelce la società di distribuzione elettrica controllata da Endesa che opera sul territorio contando oltre 3 milioni di clienti e 8.850 GWh venduti nel 2010.