• Articolo , 17 ottobre 2008
  • Energia: a Penne la festa regionale

  • Una festa per i bambini ai quali verra’ proposta la nuova edizione del concorso regionale Energiochi e un convegno sui temi dell’energia e sulle nuove prospettive legate all’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile: e’ questo il ricco carnet in programma domenica 19 e lunedi’ 20 presso il centro di educazione ambientale Bellini di Penne. Qui […]

Una festa per i bambini ai quali verra’ proposta la nuova edizione del concorso regionale Energiochi e un convegno sui temi dell’energia e sulle nuove prospettive legate all’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile: e’ questo il ricco carnet in programma domenica 19 e lunedi’ 20 presso il centro di educazione ambientale Bellini di Penne. Qui si svolgera’ a partire da domenica la grande festa dedicata all’energia, organizzata dall’assessorato all’Ambiente e all’Energia della Regione Abruzzo, attraverso l’Araen, l’Agenzia Regionale per l’Energia. Anche questa’nno sara’ lanciato il concorso Energiochi rivolto agli alunni delle scuole materne, elementari e medie abruzzesi. Con Energiochi la Regione Abruzzo intende promuovere i temi della sostenibilita’ ambientale e diffondere la conoscenza delle fonti di energia rinnovabile nonche’ i criteri del risparmio energetico. Il concorso, giunto alla quarta edizione, ha raccolto notevoli consensi tanto da attirare l’attenzione degli organi di informazione locali e nazionali, come testimonia la presenza delle telecamere di Rai Uno in occasione della manifestazione conclusiva della passata edizione. Lunedi’ mattina a partire dalle ore 9.30 alla presenza dell’assessore regionale all’Ambiente e all’Energia, Marco Verticelli, si aprira’ la II Conferenza Regionale sull’ Energia alla quale partecipano le autorita’ regionali e locali, i presidi delle universita’ regionali, le Ater territoriali oltre ai rappresentanti di settore. Nel corso della manifestazione sono previsti anche voli in mongolfiera, visite nei centri di produzione di energia rinnovabile e una dimostrazione della “macchina ad idrogeno”. Le giornate sono aperte al pubblico.