• Articolo , 18 giugno 2010
  • Energia: Armao,”coniugare approvvigionamento con tutela paesaggio”

  • “No alle trivellazioni selvagge che non tengono conto del territorio, si alle energie rinnovabili e agli impianti che coniughino l’esigenza di approvvigionamenti energetici a costi ragionevoli con quella di tutelare il paesaggio”. Lo ha detto l’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana Gaetano Armao intervenendo al convegno “Insularità, energie rinnovabili e tutela del paesaggio” che […]

“No alle trivellazioni selvagge che non tengono conto del territorio, si alle energie rinnovabili e agli impianti che coniughino l’esigenza di approvvigionamenti energetici a costi ragionevoli con quella di tutelare il paesaggio”. Lo ha detto l’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana Gaetano Armao intervenendo al convegno “Insularità, energie rinnovabili e tutela del paesaggio” che si svolge da ieri a domani fra Palermo e Favignana. La tutela del paesaggio e’ una delle competenze delle Sovrintendenze dei Beni culturali ed ambientali. “Le innovazioni tecnologiche e le esigenze di mercato – ha detto Armao – pongono problemi di coordinamento tra uso ottimale delle risorse e tutela del paesaggio”.
“Vi sono – ha concluso l’assessore – rischi di proliferazione di impianti differenti e di macchine di diverse forme e altezze accanto a disordini paesaggistici crescenti che impongono alla classe politica di prendere decisioni e di intervenire fattivamente per evitare, in particolare in merito alle perforazioni petrolifere nel contesto marino, che si ripetano disastri ecologici come quello accaduto nel Golfo del Messico”.