• Articolo , 28 novembre 2008
  • Energia: ASL Empoli punta su Rinnovabili

  • Cofathec, Gruppo GDF SUEZ, ha vinto insieme ad un’associazione di imprese (ATI) la gara indetta dalla ASL 11 di Empoli per la realizzazione di nuove opere e la gestione di tutti servizi non sanitari. Il contratto prevede la realizzazione, attraverso un project financing del valore di circa 30 milioni di euro, di opere di ristrutturazione […]

Cofathec, Gruppo GDF SUEZ, ha vinto insieme ad un’associazione di imprese (ATI) la gara indetta dalla ASL 11 di Empoli per la realizzazione di nuove opere e la gestione di tutti servizi non sanitari. Il contratto prevede la realizzazione, attraverso un project financing del valore di circa 30 milioni di euro, di opere di ristrutturazione e nuove edificazioni nel complesso ospedaliero dell’ASL 11 di Empoli che serve oggi 15 comuni e circa 160 mila abitanti. L’opera di riqualificazione puntera’ in particolar modo all’efficienza energetica e all’innovazione tecnologica. Il valore complessivo dei servizi gestiti ammonta a 440 milioni di euro. Nel dettaglio, saranno ristrutturati due edifici dell’Ospedale San Giuseppe di Empoli e realizzata una nuova palazzina destinata ad attivita’ commerciali. Verranno, inoltre, realizzati due impianti di cogenerazione, un impianto fotovoltaico e costruita una Torre Solare, ossia una costruzione realizzata con apposite strutture a specchi che sfruttano l’energia solare per la produzione di acqua calda. In totale, la potenza degli impianti installati sara’ di 2000 kWe e di 2300 kWt, che contribuiscono ad una copertura media, pari al 75%, del fabbisogno energetico delle strutture, consentendo un risparmio di 3.080 tonnellate l’anno di CO2. Il contratto prevede, inoltre, che dopo la realizzazione delle strutture e degli interventi di riqualificazione Cofathec e le aziende dell’ATI gestiranno i servizi non sanitari richiesti dall’ENTE per 24 anni. Il contratto con l’ASL di Empoli rafforza e qualifica la gia’ radicata presenza di Cofathec in Toscana. Si segnalano, in particolare, la recente riqualificazione e realizzazione dell’impianto di illuminazione dello Stadio Artemio Franchi di Firenze, la gestione del servizio energia con manutenzione e riqualificazione degli impianti di riscaldamento di 450 edifici del Comune di Firenze, compresi palazzetti dello sport e strutture sportive ed il Palazzo di Giustizia o, in campo sanitario, la gestione per le ASL di Arezzo. Lucca, Firenze, Pistoia e Prato della gestione degli impianti energetici.