• Articolo , 19 febbraio 2008
  • Energia dalla..porta girevole

  • Ancora una volta un brillante esempio di energia pulita catturata grazie ai movimenti quotidiani dell’uomo

C’era da aspettarselo, anzi, ma cosa stavamo aspettando? Finalmente qualcuno ci ha pensato! Arriva dagli Stati Uniti, direttamente da New York City, il progetto di una porta girevole che utilizza l’azione meccanica impressa dalle persone al meccanismo di rotazione per produrre energia elettrica del tutto pulita. Da un’azione quotidiana fatta per abitudine scaturisce così una nuova fonte di energia. Inutile sottolineare che ad accompagnare questa idea creativa devono ancora essere studiate a fondo e messe a punto le metodologie di sfruttamento e di accumulo di una potenza prodotta in misura così ridotta. Ma le potenzialità sono davvero infinite, basti pensare, per esempio, ai tornelli d’ingresso della metropolitana, presenti in gran numero praticamente in tutte le principali città del mondo, senza contare i milioni di cittadini che ogni minuto li attraversa e che sarebbero fonte costante e rinnovabile di energia!