• Articolo , 1 luglio 2008
  • Energia e Rifiuti: quale strada per uno Sviluppo Sostenibile?

  • Un incontro per coinvolgere proattivamente tutti i protagonisti della filiera dei rifiuti per una loro corretta gestione con l’obiettivo di un uso più razionale delle risorse

La produzione dei rifiuti è progressivamente aumentata negli ultimi anni rappresentando un sempre maggiore onere economico e socioambientale. In un contesto di sviluppo sostenibile è oggi quanto mai necessario coinvolgere proattivamente tutti i protagonisti della filiera dei rifiuti per una loro corretta gestione con l’obiettivo di un uso più razionale delle risorse. Ma sopratutto non è possibile lasciare che il potenziale energetico dei rifiuti vada sprecato. In tal senso si terrà venerdì 4 luglio alla Camera dei Deputati il workshop Safe sul tema: “Energia e Rifiuti: quale strada per uno Sviluppo Sostenibile?” Obiettivo dell’incontro, spiega Safe, è promuovere “quel dialogo costruttivo tra le varie realtà del settore che è condizione necessaria affinché si crei un’accettabilità sociale nei riguardi del recupero energetico dei rifiuti e possa iniziarsi a percorrere in maniera efficace la strada del waste to energy”. “Nell’ambito di una corretta gerarchia di gestione dei rifiuti – continua Safe – , per quanto possibile va adottato anche il recupero energetico, che può consentire di raggiungere più obiettivi: la riduzione dei volumi dei rifiuti, la salvaguardia delle risorse naturali ed il contenimento delle emissioni di gas ad effetto serra”.