• Articolo , 2 settembre 2009
  • Energia: Enel Green Power presente all’Expo Pomarance

  • Enel e’ presente all’Expo Pomarance, la seconda edizione della rassegna sulle tecnologie per la geotermia e per le rinnovabili promossa dal Comune di Pomarance (Pisa) con il Patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Pisa e la collaborazione del Centro Servizi Pomarance, del Cosvig e del Centro di eccellenza per la geotermia di Larderello, che […]

Enel e’ presente all’Expo Pomarance, la seconda edizione della rassegna sulle tecnologie per la geotermia e per le rinnovabili promossa dal Comune di Pomarance (Pisa) con il Patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Pisa e la collaborazione del Centro Servizi Pomarance, del Cosvig e del Centro di eccellenza per la geotermia di Larderello, che coordina il Comitato scientifico della manifestazione. Enel Green Power, che gestisce gli impianti geotermici di Larderello e della Toscana geotermica con una storia ed un know how che la rendono leader mondiale nel settore, sostiene l’iniziativa e partecipa al dibattito in programma domani, giovedi’ 3 settembre, alle ore 15.00 al Teatro de’ Larderel di Pomarance su “Produzione: miglioramento della sostenibilita’ ambientale tramite reiniezione totale ad emissioni zero”. Alla tavola rotonda interverranno Guido Cappetti di Enel Green Power, Alfredo Battistelli di Saipem e Giuliano Nardini dell’Universita’ di Pisa. La giornata si aprira’ alle 9.30 con il saluto delle Istituzioni: saranno presenti il Sindaco di Pomarance Loris Martignoni, il Presidente della Provincia di Pisa Andrea Pieroni, l’Assessore all’ambiente della Provincia di Pisa Valter Picchi ed il Presidente del CEGL Marco Frey.

Enel Green Power sara’ presente anche nello spazio esposizioni, presso la Zona industriale di Santo Stefano, con uno stand che mostrera’ l’elevato ed innovativo livello tecnologico di gestione delle centrali geotermiche, la cui produzione di energia pulita soddisfa il 25% del fabbisogno energetico della Toscana con una potenza installata di 810 MW.