• Articolo , 14 gennaio 2008
  • Energia eolica e alternativa, accordo di programma a Termoli

  • Accordo programmatico dei Comuni dell’Unione del Basso Biferno con il Consorzio Creta riguardo alla gestione della produzione di energia eolica e alternativa

In data 12 Gennaio, alle ore 16,30, presso la sala riunioni del Consorzio di Sviluppo Industriale della Valle del Biferno di Termoli si sono riuniti:
i rappresentanti dei Comuni aderenti all’Unione dei Comuni del Basso Biferno;
i rappresentanti del Consorzio di sviluppo Industriale della Valle del Biferno di Termoli;
i rappresentanti del Consorzio regionale per l’energia e la tutela ambientale (CRETA)
A seguito di un’ampia ed articolata discussione, i sindaci presenti hanno assunto l’impegno, previa deliberazione dei rispettivi consigli comunali, a promuovere l’adesione dei Comuni aderenti all’Unione al Consorzio Creta e successivamente a dare mandato a tutto quanto necessario per iniziare la fase realizzativi dello sviluppo dei progetti eolici nell’ambito del al progetto “Non vendiamoci anche il vento”, sul modello del consorzio per la gestione della produzione di energia eolica Creta.
Da parte sua, il Consorzio Creta, attuamente ente regionale operante in Calabria, si impegna contestualmente ad apportare le dovute modifiche statutarie finalizzate a garantire la creazione di livelli gestionali, locali e sovrastrutturali tali da assicurare ampia e paritetica autonomia amministrativa, gestionale ed economica dei consorziati a livello territoriale; il tutto ispirato ad un principio di sussidarietà associativa che tuteli comunque i comuni con risorse territoriali meno vantaggiose;
L’impegno stipulato a Termoli prevede inoltre che entro 90 giorni almeno 5 comuni dell’Unione aderiscano a Creta.