• Articolo , 23 marzo 2010
  • Energia: il CGA da via libera al Pears

  • Il PEARS, il Piano energetico della Regione Siciliana, può produrre i propri effetti e le sue potenzialità. Il Consiglio di Giustizia Amministrativa, infatti, con una ordinanza del 17 marzo ha sospeso la sentenza del TAR che, a seguito del ricorso di alcune aziende, ne aveva censurato alcuni punti qualificanti della delibera. Il CGA ha evidenziato […]

Il PEARS, il Piano energetico della Regione Siciliana, può produrre i propri effetti e le sue potenzialità. Il Consiglio di Giustizia Amministrativa, infatti, con una ordinanza del 17 marzo ha sospeso la sentenza del TAR che, a seguito del ricorso di alcune aziende, ne aveva censurato alcuni punti qualificanti della delibera.
Il CGA ha evidenziato come l’appello proposto all’amministrazione regionale presenti “profili di fondamento su aspetti concernenti la natura del piano impugnato”. In tal modo ha espresso l’esigenza che siano prevalentemente tutelati gli aspetti paesaggistico ambientali, riservando ad un successivo momento di approfondimento tutti gli altri aspetti di merito.
La sentenza ha stabilito anche che tra i vari interessi concorrenti sia prevalente quello pubblico della Regione in modo che essa possa poter disporre di tale importante strumento programmatico.
“Questa sentenza – afferma la presidenza della Regione siciliana- ribaltando la precedente decisione del TAR, impedisce che si perpetui il saccheggio del nostro territorio e che nel futuro prosegua l’aggressione al nostro patrimonio paesaggistico ambientale, la cui tutela, non a caso, il CGA ha ritenuto prioritaria”.
“Con questa decisione – conclude la presidenza della Regione siciliana – potremo adesso dar corso a tutte le azioni amministrative necessarie per l’attuazione concreta al nostro Piano, dando uno stop alla diffusione indiscriminata dell’eolico, ed avviando, al contrario, concreti programmi per l’uso delle energie alternative, a partire da quella solare, di cui la nostra regione e’ così abbondantemente fornita”.