• Articolo , 23 maggio 2009
  • Energia: nasce a Roma il ‘G8 dei regolatori

  • Ai lavori del ‘G8 delle Authority’ parteciperanno anche i rappresentanti delle maggiori Associazioni internazionali o continentali di settore: l’Africa Forum for Utility Regulators (Afur), l’Asociacion de Reguladores Iberoamericanos (Ariae), la Canadian Association of Members of Public Utility Tribunals (Camput), il Council of European Energy Regulators/European Regulators’ Group for Electricity and Gas (Ceer/Ergeg), l’Energy Regulators Regional […]

Ai lavori del ‘G8 delle Authority’ parteciperanno anche i rappresentanti delle maggiori Associazioni internazionali o continentali di settore: l’Africa Forum for Utility Regulators (Afur), l’Asociacion de Reguladores Iberoamericanos (Ariae), la Canadian Association of Members of Public Utility Tribunals (Camput), il Council of European Energy Regulators/European Regulators’ Group for Electricity and Gas (Ceer/Ergeg), l’Energy Regulators Regional Association dei Paesi dell’Est Europa (Erra), l’Association of the Mediterranean Regulators for Electricity and Gas (Medreg), la statunitense National Association of Regulatory Utility Commissioners (Naruc) e il South Asian Forum for Infrastructure Regulation (Safir).

”L’invito ad una cosi’ numerosa e qualificata rappresentanza di Regolatori dell’energia a livello internazionale, formulato dal Ministro Scajola, e’ certamente un riconoscimento del ruolo e del contributo che le Autorita’ di settore possono offrire” ha osservato il presidente dell’Autorita’ per l’energia Alessandro Ortis.
”La stabilita’, la certezza, la trasparenza e l’armonizzazione dei quadri regolatori -ha sottolineato- sono essenziali per rendere sempre piu’ efficienti i mercati dell’energia, per promuovere gli investimenti e per contribuire ad offrire, ai consumatori, sistemi e servizi energetici sempre piu’ sicuri, convenienti e rispettosi dell’ambiente”.