• Articolo , 16 aprile 2009
  • Energia, “Parma sia un modello mondiale”

  • La lista “No inceneritore” in campo alle provinciali con candidato Zibana

La lista “No inceneritore” è presentata da due Associazioni Terre Nostre ed Annozero; lo scopo della partecipazione è indicare una soluzione alternativa al progetto presentato ed in via di attuazione, una innovazione patrimonio tecnico scientifico e brevettuale dei soci Annozero, la separazione molecolare che garantisce l’assenza di emissioni in atmosfera e ceneri dannose per l’ambiente e la salute pubblica.
La Lista Civica inoltre presenterà e conta di realizzare un piano energetico che veda Parma modello mondiale di un nuovo modo di gestire l’emergenza rifiuti, un programma per la diffusione delle energie da fonti naturali per Comuni della Provincia che potranno divenire modelli da imitare sul territorio Nazionale per l’uso razionale ed economicamente vantaggioso per le casse dei comuni stessi falcidiati dalla riduzione dei contributi statali, dalla perdita degli incassi dell’ICI e dai maggiori costi di gestione amministrativa Comuni anche spendaccioni che non sanno Risparmiare e che grazie alle energie da fonti rinnovabili diverranno Comuni virtuosi a 5 stelle ovviamente in concerto con il piano regionale ed in applicazione del piano nazionale previsto dagli accordi di Kioto, un piano Energetico Provinciale che indicherà la via d’uscita dalla crisi a cittadini e partite iva.
Candidato alla Presidenza Stefano Zibana (nella foto), ex consigliere Lega Nord in Provincia; Capolista Fausto Barlesi, Presidente Ass Tecnico Scientifica Omnia Gas Annozero.