• Articolo , 17 febbraio 2010
  • Energia solare in Emilia-Romagna, Rimini protagonista

  • E’ uno dei più grandi gruppi d’acquisto per il fotovoltaico mai nati, il primo a coprire l’intero territorio regionale. “Gasolare Emilia-Romagna”, organizzazione che raccoglie oltre 250 famiglie, ha terminato nei giorni scorsi le procedure della gara per scegliere le imprese che forniranno i diversi servizi per le installazioni degli impianti. La Ubisol di Rimini è […]

E’ uno dei più grandi gruppi d’acquisto per il fotovoltaico mai nati, il primo a coprire l’intero territorio regionale. “Gasolare Emilia-Romagna”, organizzazione che raccoglie oltre 250 famiglie, ha terminato nei giorni scorsi le procedure della gara per scegliere le imprese che forniranno i diversi servizi per le installazioni degli impianti. La Ubisol di Rimini è risultata tra le cinque aziende vincitrici, dopo una selezione operata tra le 147 aziende italiane specializzate nella progettazione e installazione di impianti fotovoltaici invitate alla gara. Con la Ubisol, hanno vinto la gara altre due imprese emiliano-romagnole, una veneta e una lombarda. Saranno dunque queste cinque realtà a provvedere all’installazione degli impianti fotovoltaici, consentendo così alle 250 famiglie del gruppo d’acquisto regionale di usufruire del “Conto energia”, con un vantaggioso ritorno economico per le tasche dei cittadini e con notevoli benefici per la salute pubblica e ambientale.
Il gruppo d’acquisto “Gasolare Emilia-Romagna” è coordinato dall’associazione di promozione sociale no profit Fazz Club di Modena. L’iniziativa è patrocinata dalle Province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Ravenna, Rimini, dai Comuni di Ferrara, Cesena, Ravenna, Rimini, Carpi e Sassuolo e dal Wwf Emilia-Romagna.
Aderire al gruppo ha costituito un’opportunità di grande importanza per le famiglie che, usufruendo di un maggiore potere d’acquisto, potranno contare su prezzi più vantaggiosi per l’installazione degli impianti, su maggiori garanzie di qualità e durata e sulle migliori condizioni per eventuali finanziamenti bancari. Anche per quest’ultimo aspetto, quello dei servizi finanziari, Rimini ha ben figurato: la banca prescelta per affiancare le 250 famiglie aderenti al gruppo sarà infatti Eticredito, Banca Etica Adriatica, istituto che ha la sua sede a Rimini.