• Articolo , 22 novembre 2008
  • Energia ‘verde’ per il Comune di Formigine

  • Dopo l’approvazione del nuovo Regolamento Edilizio che ha introdotto la certificazione energetica obbligatoria per i nuovi edifici e per quelli in ristrutturazione ottenendo importanti riconoscimenti anche a livello nazionale, si è concretizzato in questi giorni un altro importante passo per il Comune di Formigine nel percorso di grande impegno sui temi della sostenibilità energetica e […]

Dopo l’approvazione del nuovo Regolamento Edilizio che ha introdotto la certificazione energetica obbligatoria per i nuovi edifici e per quelli in ristrutturazione ottenendo importanti riconoscimenti anche a livello nazionale, si è concretizzato in questi giorni un altro importante passo per il Comune di Formigine nel percorso di grande impegno sui temi della sostenibilità energetica e della promozione delle fonti rinnovabili.
L’Amministrazione comunale ha infatti stipulato un nuovo contratto per la fornitura di energia elettrica per i propri usi con la società Edison Energia s.p.a., a seguito della convenzione firmata dalla stessa Edison con l’Agenzia Intercent-Emilia/Romagna che, per conto degli Enti Locali della Regione, aveva bandito una gara tra i vari possibili fornitori di energia presenti sul mercato. La grande novità del contratto stipulato dal Comune di Formigine è che Edison è impegnata, attraverso questo contratto, a fornire all’Amministrazione comunale esclusivamente energia elettrica “verde” proveniente da fonti rinnovabili (eolico, fotovoltaico, idroelettrico, biomassa).
La certezza della provenienza dell’energia elettrica fornita è garantita attraverso la certificazione europea RECS (Renewable Energy Certificate System) acquisita dal fornitore e consegnata all’utente, in questo caso il Comune di Formigine, a totale garanzia dello stesso.
“E’ un altro passaggio di grande importanza nel percorso che abbiamo intrapreso da tempo sui temi energetici – afferma l’Assessore alle Politiche Ambientali Paolo Fontana – l’acquisto di energia elettrica ‘verde’ da parte di Enti come il nostro, può essere di grande aiuto per spingere sempre più nella direzione della produzione di energia da fonti rinnovabili e per la riduzione delle emissioni di CO2. Ricordo che con il libero mercato anche i privati cittadini possono scegliere il proprio fornitore e pertanto contratti di fornitura che privilegiano l’energia prodotta da fonti rinnovabili con un costo in più davvero minimo e sostenibile”.
Per il Comune di Formigine nel 2009 l’ammontare complessivo del costo per l’acquisto di energia elettrica “verde” sarà pari a 270.950 Euro, per l’utilizzo negli edifici di proprietà comunale. ()