• Articolo , 15 febbraio 2010
  • Energie alternative: l’Assessore mette online le istanze

  • Confindustria Sicilia valuta positivamente l’iniziativa dell’assessore regionale all’Energia, Pier Carmelo Russo, che ha dato disposizione di rendere immediatamente pubblico sul sito Internet dell’assessorato l’elenco delle istanze di autorizzazione per impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, con l’indicazione per ciascun progetto della data di presentazione, del numero di protocollo, dello stato attuale della pratica, […]

Confindustria Sicilia valuta positivamente l’iniziativa dell’assessore regionale all’Energia, Pier Carmelo Russo, che ha dato disposizione di rendere immediatamente pubblico sul sito Internet dell’assessorato l’elenco delle istanze di autorizzazione per impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, con l’indicazione per ciascun progetto della data di presentazione, del numero di protocollo, dello stato attuale della pratica, della data di convocazione della conferenza dei servizi e della data di adozione del provvedimento definitivo. Russo ha anche disposto che nella valutazione delle pratiche venga rigorosamente rispettato l’ordine cronologico di presentazione.

Per Confindustria Sicilia si tratta dell’auspicato recepimento di quanto richiesto da tempo dall’organizzazione degli industriali per assicurare trasparenza e celerità nella valutazione delle istanze che provengono da un settore che può e deve assicurare i positivi effetti degli ingenti investimenti che hanno programmato le piccole e medie imprese siciliane, nel rispetto dell’ambiente e della legalità.
Confindustria Sicilia coglie l’occasione per richiamare l’attenzione su un problema particolare: potranno usufruire degli incentivi alla produzione di energia solo gli impianti fotovoltaici che saranno collegati alla rete di distribuzione entro il prossimo mese di dicembre. Pertanto chiede all’assessore di imprimere una particolare accelerazione alla valutazione delle pratiche per questa tipologia di impianti.

La perdita di questa importante occasione vanificherebbe gli effetti dell’interesse a sviluppare investimenti sul fotovoltaico proprio adesso che nell’Isola stanno nascendo numerose iniziative. Invece altre Regioni sicuramente meno esposte all’irradiazione solare ma più celeri nelle autorizzazioni, come la Lombardia, sono in cima alla classifica nazionale per produzione di questo tipo di energia e assorbono la maggiore quota degli incentivi previsti dalle norme.