• Articolo , 11 dicembre 2009
  • Energie rinnovabili: dall’Alto Adige un progetto per la Repubblica dominicana

  • Nel 2010 verrà avviato dalla Provincia un progetto di cooperazione internazionale con la Repubblica dominicana, in collaborazione con l’UNOPS, lo specifico ufficio delle Nazioni unite. “Tre Province dello Stato centroamericano e lo stesso Governo – sottolinea il presidente Durnwalder – hanno chiesto la nostra collaborazione in materia di produzione e distribuzione di ernergie rinnovabili.” Oggi […]

Nel 2010 verrà avviato dalla Provincia un progetto di cooperazione internazionale con la Repubblica dominicana, in collaborazione con l’UNOPS, lo specifico ufficio delle Nazioni unite. “Tre Province dello Stato centroamericano e lo stesso Governo – sottolinea il presidente Durnwalder – hanno chiesto la nostra collaborazione in materia di produzione e distribuzione di ernergie rinnovabili.” Oggi a Palazzo Widmann Durnwalder e la delegazione dominicana – composta da funzionari pubblici e rappresentanti delle società del settore energetico – hanno gettato le premesse per il progetto di cooperazione.

Si svilupperà lungo tre direttrici: l’assistenza tecnica per la pianificazione energetica, “puntando su energia alternativa e riducendo quindi la dipendenza dal fossile”, la formazione di tecnici locali e il trasferimento di know how. “Il progetto interesserà tre Province della Repubblica dominicana dove fino al 30% della popolazione non ha ancora accesso all’energia elettrica”, riferisce il Presidente.

La partnership, nata anche per fornire assistenza nello sviluppo di modelli cooperativi nella Repubblica dominicana, vede coinvolti anche altri enti altoatesini oltre alla Provincia: la AIS (cooperativa interdisciplinare delle libere professioni), la Legacoopbund, CTM Altromercato, l’Agenzia CasaClima e la società SEL, presenti oggi all’incontro per pianificare i prossimi passi.