• Articolo , 9 aprile 2009
  • Eni e Calik Energy insieme per oleodotto Caspio-Mediterraneo

  • Un consorzio formato da Eni e dalla turca Calik Energy dovrebbe avviare la costruzione di un oleodotto che porterà il greggio del Mar Caspio al Mediterraneo entro il primo trimestre del prossimo anno. E’ quanto riferisce una fonte del consorzio. Eni finanzierà la costruzione della pipeline al 100%, per un costo di 4 miliardi di […]

Un consorzio formato da Eni e dalla turca Calik Energy dovrebbe avviare la costruzione di un oleodotto che porterà il greggio del Mar Caspio al Mediterraneo entro il primo trimestre del prossimo anno.
E’ quanto riferisce una fonte del consorzio. Eni finanzierà la costruzione della pipeline al 100%, per un costo di 4 miliardi di dollari, aggiunge la fonte.
L’oleodotto turco avrà una capacità di circa un milione di barili al giorno. Eni, secondo la fonte, ritiene che i campi di Kashagan e Karaghanak, in Kazakistan, costituiranno il punto di partenza del greggio che passerà attraverso la pipeline, che andrà dal porto di Samsun, sul Mar Nero, fino allo hub di Ceyhan, sul Mediteranneo.