• Articolo , 2 settembre 2009
  • Eni: raffineria di Livorno al fondo Klesch

  • Eni ha avviato trattative in esclusiva con il fondo inglese di private equity Klesch & Co per la vendita della raffineria di Livorno, situata per la precisione a Stagno. E’ quanto si legge in un articolo di MF dove si aggiunge che Eni si e’ limitata a sottolineare che la trattativa e’ “in fase di […]

Eni ha avviato trattative in esclusiva con il fondo inglese di private equity Klesch & Co per la vendita della raffineria di Livorno, situata per la precisione a Stagno.
E’ quanto si legge in un articolo di MF dove si aggiunge che Eni si e’ limitata a sottolineare che la trattativa e’ “in fase di negoziato”. Per chiudere l’operazione si dovra’ aspettare un altro mese, per consentire al fondo Klesch di effettuare la due diligence sulle attivita’ in questione.
Tra le condizioni poste da Eni per la vendita della raffineria ci sarebbe il mantenimento dei livelli occupazionali e dei contratti di fornitura. In particolare Eni si e’ dichiarato disponibile a comprare prodotti della raffineria per i prossimi anni.
“Dall’avvio della procedura”, fa sapere ancora Eni, “sono stati contattati 70 potenziali acquirenti. L’offerta di Klesch prevede anche investimenti sulla formazione professionale e garantisce la competitivita’ degli impianti”.
Nel frattempo a palazzo Strozzi, sede della Regione Toscana, si e’ gia’ tenuto un incontro tra il governatore Claudio Martini e Angelo Caridi, direttore generale della divisione refining & marketing di Eni. Incontro che il governatore ha definito “molto utile”. Martini ha inoltre richiesto al governo “l’apertura di un tavolo per monitorare la vicenda anche a livello nazionale”. (red/ste)