• Articolo , 6 dicembre 2007
  • Eolico…galleggiante!

  • La prima turbina eolica ideata per essere installata off-shore senza toccare il fondale marino, ovvero utilizzando una piattaforma galleggiante fino ad oggi simbolo dell’estrazione del petrolio, parla tedesco ma si “allena” in Italia

E’ stata presentata mercoledì scorso, arriva dalla Germania, ma sarà per la prima volta sperimentata in Italia, la nuova generazione di eolico off-shore. Verrà infatti realizzata e messa in funzione molto presto al largo delle coste della Puglia la prima piattaforma galleggiante con turbina eolica, invenzione della compagnia tedesca Blue H Technologies, che utilizza le strutture base delle piattaforme petrolifere installate al largo di mari ed oceani. Questo nuovo tipo di turbina, o meglio il suo supporto, non necessita di essere ancorata al fondale marino e può essere utilizzata anche in punti in cui la profondità del mare supera i 50 metri, convenzionalmente il limite oltre il quale il costo di installazione di turbine off-shore diventa proibitivo. La turbina galleggiante è solo uno dei modi attraverso i quali il Governo tedesco ha pianificato di coprire fino al 30% di fabbisogno energetico del Paese con fonti rinnovabili entro il 2020.