• Articolo , 17 maggio 2009
  • Eolico: “La maggioranza svende Guglionesi”

  • Con delibera di consiglio comunale n. 3 del 08.01.2009 la sola maggioranza Antonacci ha approvato il testo della convenzione tipo da utilizzare per i rapporti con le società interessate alla realizzazione di impianti eolici sul territorio comunale di Guglionesi. Lo fa sapere il consigliere di minoranza Pasquale Marcantonio che spiega come «abbiamo denunciato pubblicamente la […]

Con delibera di consiglio comunale n. 3 del 08.01.2009 la sola maggioranza Antonacci ha approvato il testo della convenzione tipo da utilizzare per i rapporti con le società interessate alla realizzazione di impianti eolici sul territorio comunale di Guglionesi. Lo fa sapere il consigliere di minoranza Pasquale Marcantonio che spiega come «abbiamo denunciato pubblicamente la frettolosa e poco accurata approvazione di una convenzione definita da noi “unilatare e poco garante del ristoro ambientale “ e vantaggiosa solo per la società proponente di cui la maggioranza Antonacci è stata subdola. La riprova di quanto detto è la delibera di Giunta Comunale n. 62 del 6 maggio 2009 e solo oggi portataci a conoscenza . Bene in questa delibera si apprende che “con nota n. 116/2009/AF la società ENSAR S.r.l. appartenente al gruppo SARAS spa ha fatto pervenire richiesta di stipula di convenzione per lo studio della fattibilità e per la realizzazione di un impianto da fonte eolica per la produzione di energia elettrica sul territorio di Guglionesi”. Dall’esame della bozza di convenzione allegata alla richiesta si evince e si legge che sono previste condizioni economiche migliorative e più favorevoli al comune rispetto allo schema di convenzione approvato con delibera di C.C. n.3/2009 e più precisamente :
– articolo 5.1 a) versamento di € 100.000,00 (centomila) anziché € 50.000,00 ( cinquantamila) entro 20 giorni alla stipula della convenzione;- articolo 5.2 lett.a) : viene prevista una parte fissa di € 60.000 ( euro sessantamila) non presente nello schema di convenzione precedente; – art.5.2 lett.b) un corrispettivo variabile di € 14.000,00 ( quattordicimila ) anziché € 12.000,00 (dodicimila ) per ogni MW di potenza installato; – articolo 5.4 per il caso di produzione di energia elettrica inferiore a P60,viene assicurato un contributo pari al 3%( tre per cento ) contro l’1,5 % ( uno virgola cinque per cento ) dello schema di convenzione precedente. Quindi la delibera accoglie la richiesta della società ENSAR srl di stipula di una convenzione per lo studio della fattibilità e per la realizzazione di un impianto eolico per la produzione di energia elettrica sul territorio di Guglionesi. Bene questa è confusione sempre più totale e svendita del nostro territorio alla mercè del primo che si propone .. siamo all’assurdo».