• Articolo , 5 agosto 2010
  • Eolico, 148 MW nel nord della Cina entro l’anno

  • Turbine eoliche posizionate in un’area di 51 chilometri quadrati. Questo alla base del progetto che verrà presto realizzato nell’Inner Mongolia, regione a nord della Cina, che attualmente vede il 20% della propria energia generata sfruttando il vento

(Rinnovabili.it) – Cresce l’impegno cinese a favore della generazione di energia pulita. Il progetto che prevede la realizzazione di un parco eolico da 148 MW Inner Mongolia, partirà a breve e dovrebbe essere completato entro la fine dell’anno per opera della Beichen Power Grid, che ha appena firmato un contratto da 3 milioni di euro.
L’istallazione consisterà nello scavare e realizzare le fondamenta che dovranno ospitare le pale eoliche, la costruzione di una rete di trasmissione e di trasformazione dell’energia funzionali alla distribuzione dell’energia elettrica prodotta. L’area interessata dal progetto avrà una estensione di 51 chilometri quadrati nel nord della Cina che offrirà alla società realizzatrice dell’impianto, la Beichen Power Grid, la possibilità di espandere la propria attività di costruttore di reti elettriche.
Attualmente la capacità eolica totale istallata nella regione è compresa tra i 7 e gli 8 gigawatt, pari al 20% dell’energia elettrica generata dall’intera Mongolia.