• Articolo , 11 settembre 2008
  • Eolico danese: un nuovo impianto marino da 400 MW

  • Approvato la scorsa settimana in sede parlamentare la costruzione del più grande impianto eolico offshore del Paese

Il Parlamento danese ha dato il “via libera” definitivo alla costruzione di un nuovo mega impianto off-shore per la produzione di energia eolica, al largo delle coste dello Jutland, nello stretto del Kattegat (Mare del Nord). Il parco potrà contare su 100-175 aerogeneratori per una potenza totale istallata di 400 MW, pari al consumo annuale di 400.000 abitazioni. Con questo nuovo impianto, la cui entrata in funzione è prevista nel 2012, la Danimarca mira a avvicinarsi sempre di più all’obbiettivo fissato dalla Commissione europea, ovvero il 30% di quota produzione dell’energia elettrica ottenuta grazie all’eolico. A tutt’oggi, infatti, i danesi possono contare già su 5267 turbine, di cui quasi il 70% sempre installati nello Jutland. E la DWIA, (Danish Wind Industry Association, la locale associazione di categoria) ha confermato che nel solo 2006 gli impianti offshore hanno coperto il 22% della produzione nazionale di energia eolica.