• Articolo , 11 gennaio 2008
  • Eolico: Enel sbarca in Texas

  • Completato il parco eolico con le torri ad uso commerciale più alte degli Stati Uniti; in previsione anche un progetto di 56 generatori eolici in Kansas

Tramite la controllata Enel North America Inc., l’Enel ha comunicato oggi il completamento di un progetto eolico in Texas, nonché l’ingresso come investitore di una controllata di GE Energy Financial Services, la divisione di GE dedicata agli investimenti nel settore energetico. Completato a dicembre 2007 nella contea di Scurry, in Texas (nell’area tra Abilene e Lubbock), il progetto Snyder comprende 21 turbine eoliche Vestas V90 da 3 MW di potenza montate su torri di 105 m di altezza, le torri eoliche più alte degli Stati Uniti. Le collegate di GE Energy Financial Services prevedono inoltre di contribuire all’espansione di Enel investendo anche in un altro progetto da 101 megawatt a Smoky Hills, nel Kansas. Gli investimenti destinati al parco eolico Snyder e al progetto di Smoky Hills rappresentano la prima operazione condotta dalle collegate di GE Energy Financial Services insieme a Enel nell’ambito dell’eolico. Il progetto Snyder, che punta sull’eccezionale altezza delle sue torri eoliche per sfruttare le condizioni di vento migliori, sarà in grado di generare energia sufficiente a soddisfare senza alcun tipo di emissioni il fabbisogno annuo di oltre 12.000 famiglie del Texas. Il progetto Smoky Hills, da realizzarsi nel Kansas, nelle contee di Ellsworth e Lincoln, a circa 140 km da Topeka, comprenderà 56 turbine eoliche Vestas V80 da 1,8 MW e la realizzazione dovrebbe essere ultimata nei primi mesi di quest’anno. L’energia generata dal parco di Smoky Hills sarà in grado di coprire il fabbisogno energetico annuo di oltre 37.000 abitazioni medie del Kansas. (fonte Adnkronos)