• Articolo , 11 marzo 2007
  • Eolico italiano a gonfie vele

  • In Italia l’eolico mostra positivi segnali di crescita. Nel 2006 sono stati superati i 2.000 MW di potenza installata, con un incremento del 24% rispetto al 2005, in grado di produrre 3,2 TWh di energia elettrica, sufficienti a soddisfare il fabbisogno di oltre 4 milioni di italiani

Secondo i dati diffusi dall’Anev (Associazione Nazionale Energia del Vento), che riunisce i produttori di impianti eolici, nel corso del 2006 in Italia sono stati installati 417,01 MW di potenza eolica, raggiungendo così i 2.123,36 MW complessivi, con un tasso di crescita del 24% rispetto all’anno precedente, terminato con 1.717,97 MW. A livello di produzione di energia elettrica, nel 2006 sono 3,2 i TWh generati contro i 2,35 del 2005, con una crescita del 37%, secondo quanto emerge dai dati pubblicati ieri da Terna. Tale produzione è sufficiente a coprire il fabbisogno di oltre 4 milioni di persone e consente un risparmio di 3,5 milioni di tonnellate di anidride carbonica e 15.000 di anidride solforosa. Inoltre, questo significa evitare di importare 10 milioni di barili di petrolio. (fonte Adnkronos)