• Articolo , 8 marzo 2011
  • EPA, 32 mln di dollari agli studi su inquinamento e salute umana

  • Dall’EPA nuovi finanziamenti per l’analisi e lo studio delle relazioni che intercorrono tra le miscele di inquinanti presenti nell’aria e la salute umana nei diversi stadi della vita

(Rinnovabili.it) – L’EPA statunitense ha assegnato 32 milioni di dollari di finanziamento a 4 centri di ricerca universitari che condurranno ricerche specifiche sulle relazioni che intercorrono tra l’inquinamento e gli effetti sulla salute umana. La ricerca, nello specifico, sarà incentrata sulle varie miscele di aria e sui relativi impatti sull’uomo cercando di analizzare e capire i rischi associati all’esposizione a determinati inquinanti atmosferici.
“Questi centri sono fondamentali per capire come migliorare la qualità dell’aria e tutelare la salute degli americani da miscele complesse di inquinanti atmosferici”, ha detto il Dr. Paul Anastas, assistente amministratore dell’EPA per l’ufficio di ricerca e sviluppo. “I centri si concentrano su importanti questioni scientifiche, rimanendo nella ricerca di aria”.
Della cifra stanziata verranno consegnati ad ogni centro di ricerca circa 8 milioni di euro rispettivamente agli istituti Emory University e Georgia Institute of Technology, (Atlanta), Università di Harvard (Boston) Michigan State University (East Lansing) e University of Washington, (Seattle).
I centri di ricerca analizzeranno principalmente gli effetti dell’inquinamento dell’aria sulla popolazione anziana e sui bambini cercando di determinarne i risultati nelle diverse fasi della vita. Le analisi verranno inoltre condotte anche su specifiche comunità nelle cui aree sono stati evidenziati i maggiori livelli di inquinamento determinato da specifiche sostanze che sono tra i principali fattori di rischio per malattie cardiovascolari e polmonari oltre che neurologiche.