• Articolo , 12 maggio 2011
  • EPN AWARDS: le nuove lauree al servizio del risparmio energetico

  • Durante la cerimonia, premiate le migliori tesi rivolte all’ambito del risparmio energetico e all’utilizzo di tecnologie innovative applicate alle FER

(Rinnovabili.it) – Si è concluso oggi a Roma un altro appuntamento che continua a testimoniare l’importanza di collegare il mondo delle università alla formazione diretta di figure professionali attive nel campo delle FER e dell’efficienza energetica: la _I edizione_ del concorso *Energy Professional Network Awards* ha premiato i migliori laureati in Ingegneria e Architettura, le cui tesi hanno proposto interessanti soluzioni nell’ambito del risparmio energetico e nell’utilizzo di tecnologie innovative applicate alle fonti di energia rinnovabile.
L’evento, promosso dal Gruppo ADL, ha premiato rispettivamente per il primo, secondo e terzo posto: Matteo Serraino con la tesi “_La riqualificazione energetica degli edifici. Il caso del Collegio Einaudi a Torino_”, Nicola Fergnani con “_Microcogenerazione e fonti rinnovabili: gestione ottimizzata nello scenario delle Smart Grids_” e Vincenzo Parascandolo con “_Simulazione dinamica di impianti di climatizzazione ad energia solare_”.
Prima della cerimonia di premiazione, l’EPN Awards – che ha visto la partecipazione di personalità illustri come Ermete Realacci, Presidente del Forum Green Economy e Qualità italiana del Partito Democratico ed Edo Ronchi, Presidente Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile – ha aperto la celebrazione dei riconoscimenti con due dibattiti dal titolo “_Le nuove frontiere della Ricerca sui temi del risparmio energetico_” e “_Produzione e innovazione: prodotti e tecnologie eco-orientate_”.