• Articolo , 22 febbraio 2011
  • Ets: la Bei sosterrà finanziariamente l’iniziativa NER 300

  • Attraverso aste e scambi over the counter, i progetti relativi al programma della direttiva 87/2003 saranno implementati tramite un’accurata selezione e un adeguato finanziamento, così da scongiurare qualsiasi impatto nei confronti del mercato secondario

(Rinnovabili.it) – La direttiva comunitaria 87 del 2003 – meglio conosciuta come _“direttiva emission trading”_ – ha previsto, tra le altre cose, anche un’iniziativa fondamentale denominata NER 300 in base alla quale, tra il 2013 e il 2020, verranno destinate per l’appunto *trecento milioni di quote di CO2* mediante un apposito prelievo dalla riserva “Nuovi Entranti”, così da finanziare a livello europeo i progetti per la cattura e lo stoccaggio del carbonio.
Anche la “Banca Europea degli Investimenti”:http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=1&ved=0CCMQFjAA&url=http%3A%2F%2Fwww.eib.org%2F&ei=YMNjTYnPCo_pOYbIjdsN&usg=AFQjCNHtTyKoAtrRZzNQuIaLS_Bwv-vl4Q, il vero e proprio braccio finanziario dell’Ue, sosterrà l’implementazione di questa iniziativa che rappresenta il programma tecnologico più innovativo al mondo per quel che concerne il campo delle fonti rinnovabili. La stessa Bei si impegnerà quindi a valutare con cura i progetti degli stati membri per il finanziamento e a monetizzare la somma di denaro relativa ai permessi di emissione.

Le opzioni di vendita sono rappresentate essenzialmente dalle aste e dagli scambi _“over the counter”_, vale a dire quelle transazioni in cui sono coinvolte più controparti. Una volta che le cessioni saranno iniziate, l’istituzione pubblicherà i principali elementi che sono stati usati per la monetizzazione, così da minimizzare l’impatto sul mercato secondario. La vendita dei permessi comincerà un mese dopo il trasferimento degli stessi permessi presso la banca e avverrà a intervalli regolari, almeno ogni due settimane. Le quote che verranno coinvolte sono circa duecento milioni; secondo la Commissione Europea, inoltre, le prime assegnazioni avverranno a partire dal secondo semestre del 2012.