• Articolo , 1 dicembre 2010
  • Euro-Solar, 35 mln di euro hanno portato le rinnovabili in 600 comunità rurali

  • Moduli solari e generatori eolici hanno portato l’energia pulita in 600 comunità dell’America Latina che non avevano accesso alla rete elettrica. Grazie al fondo isitituito è stato possibile effettuare una video conferenza tra Bruxelles e l’isola Amantani

(Rinnovabili.it) – Il Commissario Hedegaard e l’ambasciatore del Perù per l’Unione europea Jorge Valdez, in video conferenza con l’America Latina hanno potuto conoscere i rappresentanti di una delle 600 piccole comunità rurali, la Comunità di Sancayuni,
beneficiaria del programma europeo di sostegno al fotovoltaico denominato “EURO-SOLAR Programme”:http://www.programaeuro-solar.eu/eng/home.php. L’iniziativa consiste in un piano di cooperazione regionale finanziato dalla Commissione Europea e da otto paesi dell’America Latina attuato sotto responsabilità del Commissario Pieblags per una somma complessiva di 35,8 milioni di euro che ha previsto e prevede la fornitura di sistemi di elettrificazione alimentati da fonti energetiche rinnovabili, come ad esempio moduli solari e generatori eolici, destinati alle seicento comunità rurali che attualmente non dispongono dell’accesso alla rete nazionale. Grazie a questa fornitura le popolazioni possono disporre di computer, telefoni, connessione internet, depuratori dell’acqua oltre ad impianti di refrigerazione e illuminazione domestica.
Elettricità generata senza emissioni quindi per circa 300mila persone che si trovano a gestire personalmente le nuove apparecchiature. Lo stesso collegamento con la popolazione peruviana dell’isola Amantani nel lago Titicaca è reso possibile dall’istallazione di apparecchiature alimentate ad energia solare ed eolica il cui acquisto è stato finanziato dal programma EURO-SOLAR. Prima che fosse istituito il fondo di sostegno sull’isola era impensabile qualsiasi tipologia di approvvigionamento energetico, oggi è invece una realtà grazie allo sfruttamento delle fonti energetiche non fossili, che permetteranno alle popolazioni di accedere alle nuove tecnologie in maniera del tutto sostenibile.