• Articolo , 5 marzo 2008
  • Fai la spesa e combatti l’effetto serra

  • L’iniziativa di Legambiente e dei supermercati Interdis, prevede, con la raccolta punti 2008, la nascita di aree verdi nelle periferie di 4 città italiane (Palermo, Giugliano, Latina e Taranto)

Contro il problema dell’aumento in atmosfera dell’anidride carbonica anche una raccolta punti può fare qualcosa. Sì, perchè da ora è possibile, con l’iniziativa di Legambiente, destinare i punti raccolti con la spesa nei supermercati Interdis all’acquisto di alberi. Accanto ai regali tradizionali tra cui i consumatori sono abituati a scegliere ogni anno, sul nuovo catalogo ci sarà anche “l’albero di Legambiente” con cui sarà possibile far nascere quattro nuove aree alberate nelle periferie di Palermo, Giugliano, Latina e Taranto. “Si valuta che la deforestazione incida tra il 20 e il 25% sull’aumento in atmosfera dell’anidride carbonica, che è il principale dei gas a effetto serra, causa dei cambiamenti climatici – ha detto Rossella Muroni, direttore nazionale di Legambiente – Mettere a dimora degli alberi, specialmente nelle aree urbane, è un’azione concreta con effetti concreti. In più contribuisce a migliorare, sia dal punto di vista ambientale che sociale, luoghi che spesso sono stati sacrificati al cemento o abbandonati alla loro sorte perché considerati marginali, come è accaduto nelle periferie di gran parte delle nostre città”.