• Articolo , 16 luglio 2010
  • Fairchild Semiconductor: salviamo il pianeta 1mW alla volta

  • A volte il risparmio energetico può passare per dispositivi dalle dimensioni davvero microscopiche, neonati di un progresso tecnologico che non dà il minimo accenno d’arresto. Dimensioni ridotte come quelle dello standard Universal Serial Bus (USB) divenuto ormai l’interfaccia universale per le applicazioni mobili; la porta USB si è evoluta nel tempo da semplice ingresso dati […]

A volte il risparmio energetico può passare per dispositivi dalle dimensioni davvero microscopiche, neonati di un progresso tecnologico che non dà il minimo accenno d’arresto. Dimensioni ridotte come quelle dello standard Universal Serial Bus (USB) divenuto ormai l’interfaccia universale per le applicazioni mobili; la porta USB si è evoluta nel tempo da semplice ingresso dati a vero e proprio dispositivo per il trasferimento dei file, la ricarica della batteria, l’ascolto di musica e la sua programmazione in fabbrica. Ad innovare il settore contribuisce anche Fairchild Semiconductor, azienda che ha saputo acquisire uno spazio da leader nel comparto dell’elettronica e che ha fatto del risparmio in senso globale il proprio slogan societario. Abbiamo intervistato Aranzazu Diaz Valdivieso, Product Marketing Manager di Farchild in occasione del lancio sul mercato internazionale di un nuovo prodotto.

*Sofia Capone: La vostra azienda, Fairchild Semiconductor, ha presentato sul mercato un nuovo switch micro-USB (FSA9280A) che incorpora in un’unica soluzione la connettività per dati, carica-batterie, audio, auricolare e altri accessori ad esempio per smart phone e cellulari. Un dispositivo in grado di massimizzazione le prestazioni dei dispositivi mobili e di ridurre, allo stesso tempo, i consumi energetici. Ci può spiegare di cosa si tratta?*
*_Aranzazu Diaz Valdivieso:_* L’ FSA9280A riunisce varie comuni funzioni in un solo apparecchio. Rispetto alle prestazioni dei componenti separati, la qualità del segnale e di instradamento (routing) risultano migliori, c’è un minor ingombro e minore capacità elettrica (capacitanza). Le caratteristiche di gestione energetica intelligente studiate per l’FSA9280A, permettono di risparmiare energia quando gli accessori non sono collegati.

*S.C.:Il claim in cui la sua azienda si identifica è “Saving our world 1mW at a time”. Contribuendo ad allungare la vita media delle apparecchiature in cui verrà istallato, si può ipotizzare che l’utilizzo del vostro dispositivo su larga scala nei prossimi anni possa determinare un vantaggio ambientale grazie allo smaltimento controllato di queste apparecchiature elettroniche?*
*_A.D.V.:_* Fairchild Semiconductor è uno dei leader mondiali per quanto riguarda le tecnologie di semiconduttori alla base dei nostri prodotti e della loro alta efficenza. Il slogan della nostra azienda ‘Saving our world one mW at a timeTM’ riflette il nostro impegno verso il risparmio energetico. I prodotti Fairchild, grazie alle avanzate tecnologie, l’advanced packaging e l’esperienza nel design e nella produzione di semiconduttori, danno all’industria elettronica nuovi modi per risparmiare energia.
Il FSA9280A usa metodi di campionamento avanzati per minimizzare i consumi in modalità standby,riducendo il consumo e prolungando la durata delle batterie. Essenzialmente, l’uso di un connettore USB eliminando vari tipi di caricabatteria, contribuisce alla sostenibilità.

*S.C.:Il mercato italiano è uno dei più floridi per utilizzo di cellulari, smart phone e pc. Come pensa reagirà all’introduzione di questo nuovo dispositivo?*
*_A.D.V.:_* Siamo convinti che il mercato italiano apprezzerà questo apparecchio, proprio in vista della maggiore facilità nell’utilizzo del cellulare e per la semplicità di un connettore unico.

*S.C.:Fairchild è stato il primo produttore a sviluppare switch USB e produce transceiver USB da oltre un decennio. Quali saranno le prossime sfide e a che cosa state già lavorando?*
*_A.D.V.:_* Al momento stiamo studiando prodotti che uniscano due soluzioni in una come l’FSA2000 che combina uno switch USB con un amplificatore auricolare. La società sta anche cercando di utilizzare le sue varie linee di produzione per fornire prodotti più integrati come l’FUSB2500. Stiamo inoltre sviluppando nuovi IP che ci permettano maggior flessibilità integrando switching, routing, rilevamento automatico e segnali audio e dati e andare così incontro alle reali necessità dell’utente.