• Articolo , 19 febbraio 2009
  • Far fortuna con l’energia solare: la Solarday di Mezzago non licenzia ma assume 20 operai

  • L’azienda di Mezzago ha prodotto nel 208 100mila pannelli e ora è in espansione

Eppure, c’è un settore dove l’ombra della crisi non arriva mai. E dove – è il caso di dirlo – non tramonta mai il sole. La Solarday, azienda di Mezzago produce impianti fotovoltaici. E fa un sacco di soldi. Basti pensare che ha chiuso il 2008 con un fatturato di 58 milioni di euro e una produzione di 100mila pannelli. E nel 2009 in programma non ci sono licenziamenti. Ma c’è un ampliamento delle linee produttive e nuove assunzioni. Sono almeno 20 i lavoratori che saranno assunti entro quest’anno.
A rendere ancora più ottimistiche le stime, è arrivato l’accordo con Tainergy, importante produttore taiwanese per la fornitura di celle solari per oltre 185milioni di dollari nei prossimi quattro anni.
“La nostra politica – spiega Carmelito Denaro, presidente di Solarday – ci ha permesso di ottenere un’importante posizione nel mercato europeo: in Germania sono stati realizzati 5 megawatt di impianti fotovoltaici mentre in Spagna la potenza installata con i nostri moduli è stata di 2 megawatt». Fondata nel 2004, la società opera nel settore del fotovoltaico con la fabbricazione di moduli in silicio policristallino”.
Lo stabilimento di Mezzago rappresenta una delle maggiori realtà industriali d’Italia del settore, sia per tipologia di prodotto che per tecnologia di processo con la sua attuale capacità produttiva di 60 megawatt l’anno. (Daniele Bianchi)