• Articolo , 15 settembre 2008
  • Ferrara, la città che si muove in bici

  • Ferrara in prima linea per la mobilità sostenibile, in Italia e in Europa. Ferrara amante della bicicletta, presente nel 90% delle famiglie. Non solo progetti e promozione, dunque, come la decisione del Comune di fare del 2008 “L´anno della bicicletta”, ma anche dati concreti che testimoniano dell´indole “verde” del ferrarese. Sono quelli dell´indagine triennale campionaria […]

Ferrara in prima linea per la mobilità sostenibile, in Italia e in Europa. Ferrara amante della bicicletta, presente nel 90% delle famiglie. Non solo progetti e promozione, dunque, come la decisione del Comune di fare del 2008 “L´anno della bicicletta”, ma anche dati concreti che testimoniano dell´indole “verde” del ferrarese. Sono quelli dell´indagine triennale campionaria dell´Ufficio statistica del Comune di Ferrara, una minuziosa analisi delle abitudini dei cittadini ferraresi dalla quale emerge la predilezione per le due ruote ecologiche. Innanzitutto, un censimento che attesta di un´attitudine diventata buona pratica: oltre 120mila biciclette in grado di scorrazzare sul territorio comunale, vale a dire che 9 famiglie su 10 possono inforcare il proprio mezzo a due ruote (contro il 58% a livello nazionale). Mediamente, due bici a famiglia, un numero in costante crescita, se è vero nel 1994 se ne registravano 110mila. Uno stile di vita facilitato dal contesto ferrarese: limitazioni al traffico e divieto di accesso nell´area monumentale per i veicoli a motore, oltre a 8 punti di noleggio gratuito di biciclette e una rete capillare ed estesa di piste protette. Basti pensare che in media ogni cittadino dispone di 86 km di ciclabili. Una pianificazione che rappresenta un punto fermo della politica sulla mobilità dell´amministrazione pubblica, tanto che in progetto ci sono altri nuovi percorsi riservati a ciclisti e pedoni. Per vivere la città e gli spostamenti quotidiani in maniera intelligente e più razionale, per inquinare meno e risparmiare tempo. Tanto è vero che a Ferrara la quota di coloro che impiegano meno di 15 minuti per recarsi a scuola supera il 71%, contro il 67% a livello nazionale. Ancora maggiore è lo scarto tra i lavoratori locali e quelli nazionali: il 66,8% dei ferraresi spende meno di quindici minuti del suo tempo per recarsi in ufficio o in fabbrica, contro un dato nazionale che supera appena il 50%. L´anno della bicicletta è promosso dal Comune di Ferrara e organizzato dall´Agenzia della mobilità di Ferrara, in collaborazione con la Provincia di Ferrara, la società Ferrara T.U.A. e la F.I.A.B. (Federazione italiana amici della bicicletta). Tra i partner, Arci Ferrara, cooperativa Nuova-mente e Itinerando.